621. Haiku ungulati a Sauris

Ecco qualche immagine del laboratorio di haiku che ho tenuto a Sauris (in realtà si trattava di un ciclo di laboratori piuttosto ampio, una panoramica qui). Situazione mescolatissima, come piace a me, di quelle in cui davvero non è importante stabilire chi è l’adulto e chi è il bambino.
Eravamo in tanti e abbiamo riempito ben tre cartelloni, che non sono riuscita a trascrivere.
In valigia, però, ho ritrovato il libricino di mia figlia Giulia, quasi otto anni.

La copertina:
un disegno più bello,
l’ultima cosa.

Il cigno bianco
con le piume d’argento.
Cigno di specchio.

Cosa scegliere?
Il pennarello rosso?
Matita azzurra?

Dettagli neri,
ali blu, corpo giallo.
Prova a capire.

Dita contano
sillabe e parole.
No! scrivi di più!

Angoli rossi,
pezzo staccato dietro,
piccola firma.

Cancella frasi…
Oh! finalmente così
Evviva! haiku!

Carta strappata…
Io non sono capace!
Il foglio triste.

Rilegatura:
Un filato confuso.
Sbagliano buco.

Laboratorio.
Il misto d’origami.
Che facciamo qui?

Penna scarica.
Scambio di materiale.
Oh, è più bello!

24
21

2015-06-27 10.52.01 2015-06-27 11.31.15 2015-06-27 12.03.18

Annunci
Contrassegnato da tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: