455. Haiku seduti sotto la luna e sassi. “Scusi, ma che materia è?”

La notizia è che questo blog ha ispirato (qui le prove) un bel lavoro multidisciplinare di Gabriella Romano, insegnante di informatica in una classe quinta della Scuola Primaria Ada Negri di Busto Arsizio. Lo posso dire? Che gioia!
Racconta Gabriella che alla presentazione del progetto un genitore in consiglio ha chiesto: “Ma che materia è?” “Bella domanda! Immagine, tecnologia, italiano…” Io aggiungerei che in qualche modo c’entrano anche le scienze, dal momento che tutto è partito da semplici minerali, forse comuni ma certamente evocativi. A noi importano le definizioni? Direi di no, ci interessa condividere idee, parole e spirito giocoso e qui c’è tutto quello che deve esserci.

Il lavoro di Gabriella è partito dall’osservazione dei sassi:

Piccole rocce
Disegnate dal mare
Cosa ci vedi?

e si è sviluppato in un dialogo che ha coinvolto alunni e genitori, tutti festosamente impegnati in una copiosa produzione poetica.

In classe è stato possibile verificare attraverso appositi link la correttezza della suddivisione sillabica e dello schema dell’haiku (diciassette sillabe suddivise secondo lo schema 5/7/5). Successivamente i componimenti sono stati scritti su pc formattando il testo e, dopo una selezione, stampati e colorati.
Infine si è prodotto un vero e proprio libro, ritagliando e impaginando testi e immagini.

“Ciao, cosa hai fatto oggi a scuola?”
“Niente, solo un libretto!”

Questo il risultato:

1

Ed ecco qui alcuni degli haiku. Bravi ragazzi!

Solo albero
in paesaggio cinese
pietrificato

Gabriella

Latte macchiato
e fette biscottate
son inzuppate

Anna P e la mamma

Ciao qui rivedo
degli stati bagnati
anche isolati

Papà Reby

Sembra marmotta
che salta da un albero
felicemente

Reby

Sembra un mondo
circondato dal mare
e fantastico

Alex

Sembra un mondo
pulito, felice e
strafantasioso

Leo

Noi or viviamo
circondando il mondo
felicemente

Anna P, Betta R.

Fuoco che cade
su di una bandiera
con delle armi

Tommy

Un mondo ricco
pieno di animali
della campagna

Anna, Sharon, Marty

Macchia di caffè
su un tetto al sole
a forma di O

Luca C.

Un sole magro
delle isole sole
con cielo calmo

Riccardo R

Un mondo nuovo
vivace colorato
tante persone

Aurora, Aicha

Un sasso bianco
Un sasso nero bello
Un sasso grande

Mattia

Sembra un mondo
sommerso dal marrone
tutto rotondo

Lisa

Il nostro mondo
molto grande e bello
quante persone

Betta

Il giro tondo
ballo canto e scrivo
quanti bambini

Anna P.

Occhio egizio
in spiaggia di agosto
mamma che sole

Luca

Sembra un uomo
con appuntite lance
sfinge antica

Reby

Una tortina
che buona alla crema
ho l’acquolina

Betta

Un mondo bianco
che sembra cioccolato
fondente nero

Alì

Funghi evviva
trovarli nel boschetto
mamma che buoni

Anna P.

È una rosa
rossa come il sangue
ed è spinosa

Lollo

Va’ uccellino
sopra nuvole bianche
con mamma papà

Ange e Giuly

Sembra un latte
di un mare azzurro
con lo zucchero

Valerio V.

Vedo la mucca
sotto albero verde
bruca sognando

Fede, Sara

Care amiche
vedono un pulcino
in quel bel sasso

Arianna, Alessia

Rosa sbocciata,
al tramonto di sera,
nessuna spina.

Sofi, Niki, Bea

Sembra Lo struzzo
sembra anche un toro
con le nuvole

Matteo S.

Isole strane
circondate dal mare
sotto le nubi

Tommy

Nuvole buie
di sera con la luna
a canticchiare

Elisabetta R.

Mucca sdraiata
in quella stalla buia
che dorme lieta

Samuele

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: