353.

Sfreccio nel vento
dietro non lascio niente
neanche l’ombra.

Pino Pace, da Haiku in bicicletta

 

Haiku in bicicletta? Possibile?

Auspicabile, Silvia! Haiku e bici sono apparentati: semplici, essenziali, alla portata di tutti. Poi per scrivere poesie memorabili e per vincere una tappa al Giro d’Italia ci vanno talento e allenamento continui, ma pedalando si possono scrivere tanti haiku, basta portare con sé un quadernetto e una penna. E non essere in gara al Giro d’Italia, ovviamente…
Gli haiku ciclistici li trovate qui: Haiku in bicicletta, Notes edizioni

Da questo post di Measachair
dove si parla con Pino di haiku e di bici e del progetto Vento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: